Manzoni Bianco
di S. Cancellier ed I. Roncador
in Gli Incroci Manzoni, Camera di commercio, industria, artigianato ed agricoltura di Treviso, 2000

Sinonimi (ed eventuali errati)

Incrocio Manzoni 6.0.13 (gruppo Riesling renano x Pinot bianco).

Descrizione Ampelografica

La descrizione ampelografica che si riporta Ŕ stata realizzata presso l'Azienda De Bellat dell'Istituto Agrario di S.Michele all'Adige (TN) e presso l'Azienda Basei di Vazzola (TV).

Germoglio (10-30 cm)

Figura 1: Apice di Manzoni Bianco.

001 - Forma estremitÓ - 5) semiaperto

002 - Distribuzione pigmentazione antocianica - 2) striata

003 - IntensitÓ pigmentazione antocianica - 5) media

004 - DensitÓ peli distesi - 3) leggera

005 - DensitÓ peli diritti - 3) leggera

Germoglio alla fioritura

006 - Portamento - 1) eretto

011 - DensitÓ peli diritti dei nodi - 1) nulla o leggerissima

012 - DensitÓ peli diritti degli internodi - 1) nulla o leggerissima

013 - DensitÓ peli distesi dei nodi - 1) nulla o leggerissima

014 - DensitÓ peli distesi degli internodi - 1) nulla o leggerissima

015 - Pigmentazione antocianica gemme latenti - 3) leggera

Viticci

016 - Distribuzione sul tralcio - 1) discontinua

017 - Lunghezza - 5-7) medio-lunghi

Foglia giovane

051 - Colore pagina superiore - 1) verde

052 - IntensitÓ pigmentazione antocianica delle 6 foglie distali - 1) nulla o leggerissima

053 - DensitÓ peli distesi fra le nervature - 1) leggerissima

054 - DensitÓ peli diritti tra le nervature - 1) nulla o leggerissima

055 - DensitÓ peli distesi lungo le nervature principali - 1) leggerissima

056 - DensitÓ peli diritti lungo le nervature principali - 3) leggera

Figura 2: Foglia di Manzoni Bianco.

Foglia adulta

065 - Taglia - 5-3) media-piccola

066 - Lunghezza - 3-5) corta o media

067 - Forma del lembo - 3) pentagonale

068 - Numero dei lobi - 3) pentalobata

069 - Colore della pagina superiore - 7) verde scuro

070 - Pigmentazione antocianica nervature pagina superiore - 3) leggera (alla base)

071 - Pigmentazione antocianica nervature pagina inferiore - 3-5) leggera o media

072 - Depressione del lembo - 1) assente

073 - Ondulazioni lembo tra le nervature principali e secondarie profilo - 3) generalizzata, ma leggera

074 - Profilo - 2) a gronda

075 - BollositÓ pagina superiore - 5) media

076 - Forma dei denti - 3) a lati convessi

077 - Lunghezza dei denti - 1) cortissimi

078 - Lunghezza denti in rapporto alla base - 2) irregolari

079 - Forma seno peziolare - 5-6) chiuso; qualche volta a lobi leggermente sovrapposti

080 - Forma della base del seno peziolare - 2) a V

081 - ParticolaritÓ del seno peziolare - 1) nessuna

082 - Forma dei seni laterali superiori - 4) a lobi molto sovrapposti

083 - Forma della base dei seni laterali superiori - 1) a U

084 - DensitÓ peli distesi tra le nervature pagina inferiore - 3) leggera

085 - DensitÓ peli diritti tra le nervature pagina inferiore - 1) leggerissima

086 - DensitÓ peli distesi lungo le nervature principali pagina inferiore - 3) leggera

087 - DensitÓ peli diritti lungo le nervature principali pagina inferiore - 3) leggera

088 - Peli distesi lungo le nervature principali pagina superiore - 1) assenti

089 - Peli diritti lungo le nervature principali pagina superiore - 1) assenti

090 - DensitÓ peli distesi lungo il picciolo - 1) nulla o leggerissima

091 - DensitÓ peli diritti lungo il picciolo - 1) nulla o leggerissima

092 - Lunghezza del picciolo - 5) medio

093 - Lunghezza del picciolo in rapporto alla nervatura mediana - 3) pi¨ corto

Tralcio legnoso

101 - Sezione trasversale - 1) circolare, leggermente appiattita

103 - Colore: nocciola

Infiorescenza

151 - Sesso del fiore - 3) ermafrodita

Figura 3: Grappolo di Manzoni Bianco.

Grappolo

202 - Taglia - 3) piccolo

203 - Lunghezza - 3) corto

204 - Compattezza - 5-7) medio o compatto

206 - Lunghezza del peduncolo - 3) corto

207 - Lignificazione del peduncolo - 5) media (semi-legnoso)

Acino

220 - Grossezza - 3) piccolo

221 - Lunghezza - 3) corto

223 - Forma - 3) arrotondata

224 - Sezione trasversale - 2) circolare

225 - Colore della buccia - 1) verde-giallo

227 - Pruina - 5) media

228 - Spessore della buccia - 5-7) media o spessa

229 - Ombelico - 2) apparente

230 - Colorazione della polpa - 1) non colorata

232 - SuccositÓ della polpa - 2) succosa

237 - Sapore - 4) speciale

238 - Lunghezza del pedicello - 7) lungo

241 - Presenza di vinaccioli - 3) presenti

Fenologia

Epoca di germogliamento: media

Epoca di fioritura: media

Epoca di invaiatura: media

Epoca di maturazione: media

306 - Colorazione delle foglie in autunno - 1) giallo-oro

Dati produttivi

FertilitÓ reale gemme: 1,74

FertilitÓ potenziale gemme: 1,78

Posizione primo grappolo: 2░-3░nodo

Peso medio grappolo (g): 125

Peso medio acino (g): 1,55

Zuccheri (gradi Brix): 21,75

AciditÓ totale (g/l): 9,5

pH: 2,98

Caratteristiche ed Attitudini colturali

Il Manzoni bianco Ŕ un vitigno di media vigoria e di contenuta espressione vegeto-produttiva. E' un vitigno che possiede notevolissime capacitÓ di adattamento a climi e terreni, anche molto diversi, dando ovunque buoni risultati. Presenta un grappolo piccolo, spesso con un'ala, mediamente compatto; l'acino Ŕ piccolo, sferico, con buccia piuttosto consistente. Proprio questa caratteristica lo rende particolarmente poco sensibile al marciume.

Utilizzazione

Per la vinificazione. Di tutte le varietÓ prodotte dal Prof. Manzoni, il numero 6.0.13 Ŕ senz'altro quello che si Ŕ maggiormente distinto e che viene ora pi¨ largamente coltivato: viene utilizzato per la produzione di vini di qualità, in purezza o come uvaggio, in virt¨ delle doti di finezza, elevata gradazione ed aciditÓ che apporta.